RSS Feed

Quale trampolino scegliere per la piscina di casa?

August 11, 2015 by Giancarlo Spadini

Gli accessori trasformano la tua piscina rendendola unica e personale come desideri tu. La grande scelta di componenti ti permette, infatti, di dare libero sfogo alla tua fantasia e realizzare l’ambiente perfetto che coniuga divertimento e relax. La gamma è molto ampia, si va da accessori come l’idromassaggio, ideale per chi ama farsi coccolare, o le docce solari, per chi, invece, pensa ad una pausa rinfrescante con un occhio attento all’ambiente.

C’è un accessorio, però, che di solito unisce tutti i gusti e le esigenze, e che piace molto sia ai più piccoli che agli adulti. Stiamo parlando del trampolino, uno delle componenti per impianti più vendute ed istallate! Il fascino dei tuffi non smette di colpire indipendentemente dall’età e unisce tutta la famiglia dai figli a mamma e papà.

Trampolini per piscine: materiali e costruzione

L’ultima generazione di trampolini è realizzata con materiali all’avanguardia ed è curata nelle rifiniture e nei particolari. I nuovi modelli si inseriscono perfettamente in ogni ambiente, integrandosi con la struttura senza stonare.

Esistono diverse tipologie di trampolini, tuttavia, il corpo di questi accessori viene realizzato quasi tutte le volte in vetroresina. Si tratta di un materiale molto resistente alle sollecitazioni meccaniche ma anche alle intemperie e agli acidi presenti nei disinfettanti utilizzati per l’igiene della piscina. La vetroresina costituisce la materia ideale per i trampolini in quanto è robusta e allo stesso tempo molto leggera, nonché abbastanza flessibile da oscillare senza rompersi o creparsi.

Per quanto riguarda l’istallazione, hai più alternative. Puoi fissare la piattaforma su due colonne di acciaio inox, che non soffre le aggressioni dell’acqua della piscina. Oppure puoi posizionarlo direttamente sulla pavimentazione del solarium e del bordo vasca.

 

La sicurezza prima di tutto!

In piscina non si scherza, soprattutto quando ci sono dei bambini e quindi, anche un semplice trampolino deve essere sicuro! Ecco due aspetti da considerare nel momento dell’acquisto e dell’istallazione di questo accessorio.

  • Il materiale della piattaforma è antiscivolo? Un trampolino è sicuro solo se è possibile camminarci sopra senza cadere anche quando la sua superficie è bagnata.
  • La piscina ha una profondità sufficiente? Ovvero, controlla che quando qualcuno si tuffa non rischi di battere sul fondo. L’altezza minima per poter stare tranquillo si aggira intorno ai 2,5-3 metri. Il consiglio in più? Quando ci sono dei bambini piccoli è sempre meglio stabilire delle regole di buon comportamento per evitare spiacevoli incidenti, (non si gioca lungo il bordo vasca, non si usa il trampolino e la piscina se non c’è un adulto).

 

Scegli il tuo trampolino

Oggigiorno, esiste una grande varietà di trampolini per piscina. I modelli si differenziano per forme, colori e dimensioni. Puoi optare per quello più elegante e sobrio, in crema o bianco, oppure per quello più allegro e stravagante, di un colore acceso, giallo, verde, rosso. Insomma, hai l’imbarazzo della scelta! Qualsiasi sia il tuo budget o le tue esigenze vedrai che troverai la piattaforma che ti soddisfa.


No Comments »

No comments yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *